siti

5 settembre 2011

TweetAwards 2011: fotti le twitstar, i radical chic e i rosiconi!

Cari amici deliranti,
il primo Ottobre tornerà l'appuntamento con i Tweetawards 2011,  sperimentato per la prima volta l'anno scorso quest' anno promette faville. Fatta questa premessa il mio obiettivo non è tanto far pubblicità ai miei amici (anche se il link ve lo propino) ma dire con la mia lingua glabra quello che penso.
Durante i TweetAwards vengono premiati, in maniera del tutto ironica e goliardica,  le persone che brillano in mezzo ad altre per una dote piuttosto che un'altra.  Tutto questo deve essere preso con la dovuta leggerezza, è un raduno per divertirsi e per conoscersi non una premiazione altisonante. Niente Oscar o premio Nobel, l'obiettivo è ridere e sorridere insieme. In molti questo non l'hanno capito, forse proprio coloro che aprono la bocca solo per giudicare e mai per farsi una risata. Ridete e sorridete perché la vostra bellezza, se c'è, ne gioverà.
Vi invito quindi a sollazzarvi nel votare. Vi invito a votare persone gioviali, che vi abbiano strappato un sorriso più di una volta, che con 140 caratteri vi abbiano fatto emozionare. Personaggi  che vi abbiano fatto riflettere, reso più informati tramite le loro passioni e visto che c'è anche una categoria dedicata all'ormone anche persone che vi abbiano fatto ribollire il sangue, non per la rabbia ma per il desiderio.
Vi invito a non votare le famigerate twitstar (trovate una loro descrizione qui)! Evitate di ingigantire ancora il loro ego, alla premiazione non verranno perché saranno a casa a mangiare patatine fritte...con la maionese che pende da un labbro! Sì perché le twitstar soffrono di "egoelefantiasi" e non riescono ad approcciarsi con altri esseri sociali.
Vi invito a non votare i radical chic "destaceppa" di twitter, peVché il gioVno della pVemiazione saVanno sulla loVo poltVona VecVinabile a soVseggiaVe MeVlot, leggeVe un libVo d'avanguaVdia ascoltando musica d'avnguaVdia.
Vi invito a non votare i rosiconi, quelli che sono schierati contro i tweetawards però se gli dici che li hai votati mettono la maschera da gatto/a in amore. Siate coerenti, tirate fuori le palle (quelle metaforiche e ormai obsolete perché in estinzione), prendete coscienza di quello che dite e portatelo avanti, cari rosiconi.
Infine vi invito a non votare chi chiede di votarlo, è volgaVe... e un po' da sfigati!Ma anche chi vi dice di non votarlo per farsi votare...per lo stesso motivo! Chi vincerà dovrà prendere la cosa con la dovuta leggerezza. Mi dispiace dirvelo ma non si vince un contratto con la mediaset/RAI per mostrare il culo o i bicipiti in TV!
Tutti questi sono inviti poi ovviamente potete utilizzare la tanto amata regola del "me ne fotto"

P.S: si potrà scrivere "fotti" nel titolo?!mmmh...

6 commenti:

  1. ti amo...posso dirlo? :D
    mi sto letteralmente pisciando sotto dalle risate!
    °_° ho votato un'altra come TILF! (TILF=Twitter MILF)

    RispondiElimina
  2. Sì puoi dirlo!;) Non potevi votare tua sorella come TILF altrimenti chi la sente poi mamma che mi dà della puttanazza!?
    P.S.: si può dire "puttanazza"?

    RispondiElimina
  3. Wow...non l'avevo mai preso 'sto voto! ;)

    RispondiElimina